Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Cinema d’autore | St. ALi Italian Film Festival 2023

italian_film_festival
italian_film_festival

CINEMA D’AUTORE 

L’Istituto Italiano di cultura di Melbourne è orgoglioso di supportare l’Italian Film Festival con un programma speciale.

Il cinema è molto più che mero intrattenimento: è una forma di comunicazione capace di connettere milioni di persone attraverso le storie che racconta. Esso costituisce uno dei pilastri della strategia culturale promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, perche’, mettendo in contatto il pubblico internazionale con il nostro Paese, diventa un canale di comunicazione privilegiato attraverso il quale trasmettere conoscenze, stimolare l’economia e preservare la storia e il patrimonio culturale italiano.

Nell’edizione 2023, ci concentreremo sugli ultimi lavori di quattro registi affermati. Vedremo La Chimera di Alice Rohrwacher, che ancora una volta usa la morte per veicolare verità sull’esistenza; Marco Bellocchio, che professa il suo laicismo e affronta una pagina buia della nostra storia nel suo Rapito; Laggiù qualcuno mi ama di Mario Martone, un sincero omaggio a Massimo Troisi; infine Nanni Moretti, che riconferma la sua visione del cinema e del mondo ne Il Sol dell’avvenire.

Angelo Gioè, Direttore

Istituto Italiano di Cultura di Melbourne

La chimera, Alice Rohrwacher

Rapito, Marco Bellocchio

Laggiù qualcuno mi ama, Mario Martone

Il Sol dell’avvenire, Nanni Moretti

Clicca qui per informazioni su costi e sedi.

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: Palace Cinema