Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Storia Culturale della Canzone Italiana

Incontro con Jacopo Tomatis, autore della monografia “Storia Culturale della Canzone Italiana” (Il Saggiatore). Docente presso l’Università degli Studi di Torino, Tomatis si trova in Australia per partecipare alla XX Conferenza internazionale della Iaspm, “Turns and Revolutions in Popular Music”, presso la Anu School Of Music dal 24 al 28 giugno 2019 (https://iaspm2019.com/).

L’intervento sarà condotto dal giornalista Riccardo Schirru in inglese.

 

Tutti sappiamo – o pensiamo di sapere – che cos’è la canzone italiana. Ne parliamo con gli amici guardando Sanremo, la ascoltiamo su Spotify o su vinile, la cantiamo sotto la doccia, la amiamo, la odiamo, o tutt’e due le cose insieme. Ma che cosa rende «italiana» una canzone? «Felicità», siamo tutti d’accordo, suona come una tipica «canzone italiana», al punto che potremmo definirla «all’italiana». E allora «Via con me» di Paolo Conte, coeva eppure lontana miglia e miglia dal successo sanremese di Al Bano e Romina, non lo è? O forse lo è meno, con quello swing americano e quella voce roca? Jacopo Tomatis parte da qui, dal ripensamento delle idee più diffuse sulla canzone italiana, per scriverne una nuova storia….Continua a leggere

 

 jacopo tomatis foto di renzo chiesa

Jacopo Tomatis è musicologo, giornalista musicale e musicista. Insegna Popular Music all’Università di Torino, dove ha completato il suo Dottorato di ricerca nel 2016. Ha pubblicato capitoli e articoli sulla canzone italiana in inglese, francese e italiano; la sua prima monografia, Storia culturale della canzone italiana (il Saggiatore) è stata pubblicata nel 2019.

È segretario della IASPM Italiana (International Association for the Study of Popular Music) e direttore responsabile della sua rivista, Vox Popular. Come giornalista musicale, è redattore del giornale della musica, e ha collaborato con numerose testate, cartacee e online. È direttore artistico del Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale Italiana, il principale riconoscimento per la musica folk in Italia.

 

 

Evento gratuito. Gradita la prenotazione: T 9866 5931; E iicmelbourne@esteri.it

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: IIC Melbourne