Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il Quadro Comune di Riferimento Europeo

 

Il Quadro Comune di Riferimento Europeo

cefr

Il Quadro Comune Europeo di Riferimento fornisce una base comune per l'elaborazione dei programmi linguistici, delle linee guida per i curriculum, gli esami, i libri di testo ecc. in tutta l'Europa. Descrive in maniera completa cosa gli studenti di lingua debbano imparare per usare una lingua per la comunicazione e quali conoscenze ed abilità debbano apprendere per essere in grado di agire in maniera efficace. La descrizione copre anche il contesto culturale nel quale è inserita una lingua. Il Quadro definisce anche i livelli di competenza che consentono di misurare il progresso degli studenti in ogni momento e per tutta la vita.

Il Quadro è il risultato degli studi che gli esperti del Consiglio d’Europa hanno effettuato per quasi un decennio. Esso fornisce una base comune e condivisa in Europa per l’elaborazione di linee guida, di programmi di studi, esami e materiali didattici relativi alle lingue straniere. Tale documento si propone come realizzazione delle conoscenze relative alle problematiche dell’insegnamento e dell’apprendimento delle lingue straniere europee e suggerisce descrittori di competenze e capacità comunicative articolate in tre livelli generali:

 

A - LIVELLO BASE
B - LIVELLO AUTONOMO
C - LIVELLO PADRONANZA

 

Ognuno di questi livelli è articolato in due sottolivelli, ulteriormente articolabili.

 

qcer


1043